Pressione antropica

 indice 

La pressione antropica č stata costruita attraverso l'incrocio critico tra la densitā insediativa delle sezioni censuarie (1991), in scala 1:25.000, e i dati della carta dell'uso e copertura del suolo (2000), in scala 1:25.000.
Le diverse categorie sono state opportunamente pesate attribuendo valori diversi, in relazione ai diversi gradi di pressione antropica, poi moltiplicate con i valori attribuiti alle classi di densitā, come illustrato nella tabella seguente.

 valori densitā insediativa (ab/Kmq)maggiore di 10.000tra 10.000 e 3.500tra 3.500 e 1.000tra 1.000 e 300tra 300 e 100tra 20 e 100tra 0 e 20
categorie uso del suolo (1)valore attribuito7654321
Sa, Po, IC, AF, Ae642363024181212*
Di, D53530252015105
S, Es, Ca, Ar, 4282420161284
VU, V, Sf, Se, OF, O, M, F, CS, C321181512963
OA, RB214129*8642
U, T, RA, R, Pr, L, Fr, E, CT, CM, AT, AM, AC, A12*2*2*2*2*21

i valori indicati con l'asterisco (*) sono stati forzati, per correggere alcune imprecisioni dovute alla forma delle sezioni censuarie, ad esempio dove le zone arbustate si incrociano con valori di densitā maggiori di 100 ab/Kmq (dato ritenuto non affidabile), oppure dove, nel caso di zone aeroportuali e portuali, il valore di densitā uguale a 1 portava troppo in basso il valore risultante.

(1). I codici relativi alle categorie di uso del suolo corrispondono sono descritti nella seguente legenda:
CODICEDESCRIZIONEvalore
SaAREE INSEDIATE SATURE6
PoAREE PORTUALI6
ICAREE INDUSTRIALI E/O COMMERCIALI6
AFRETI AUTOSTRADALI, FERROVIARIE E SPAZI ACCESSORI6
AeAEREOPORTI6
DiAREE INSEDIATE DIFFUSE5
DDISCARICHE5
SPREVALENZA DI SERRE4
EsAREE ESTRATTIVE ANCHE ABBANDONATE O IN VIA DI RIQUALIFICAZIONE4
CaCANTIERI4
ArSPIAGGE SABBIOSE E CIOTTOLOSE4
VUAREE VERDI URBANE3
VVIGNETI3
SfPRATO SFALCIABILE IN USO O IN ABBANDONO 0 VEGETAZIONE ERBACEA IN AMBIENTE URBANO3
SeSEMINATIVO SEMPLICE E ARBORATO3
OFPREVALENZA DI COLTURE ORTOFLORICOLE IN PIENA ARIA E VIVAI3
OOLIVETI3
MAGRICOLE MISTE (AGRICOLE BOSCATE NATURALI)3
FFRUTTETI ED AGRUMETI3
CSCOLTURE PERMANENTI ASSOCIATE A COLTURE SPECIALIZZATE3
CCASTAGNETI DA FRUTTO3
ASAREE SPORTIVE E RICREATIVO-TURISTICHE3
RBCOSTA ROCCIOSA: BATTIGIA2
OAOLIVETI ABBANDONATI2
UZONE UMIDE1
TCORSI D'ACQUA, CANALI1
RACOSTA ROCCIOSA: ALTA1
RROCCE NUDE, DETRITI DI FALDA CON SPORADICA VEGETAZIONE1
PrPRATERIE E/O PRATERIE ARBUSTATE1
LBACINI D'ACQUA1
FRFORMAZIONI RIPARIALI COMPRENDENTI I RELATIVI CORSI D'ACQUA E CANALI1
EAREE CALANCHIVE E/O IN FORTE EROSIONE1
CTBCT (CONIFERE MARITTIME E COLLINARI: pinastro,pino di Aleppo,pino domestico)1
CMBCM (CONIFERE SUBMONTANE, MONTANE E/O SUBALPINE: pino nero,pino silvestre,abete bianco,abete rosso,larice,etc)1
ATBAT (ANGIOSPERME MARITTIME E COLLINARI: leccio,roverella,carpino nero,orniello,etc)1
AMBAM (ANGIOSPERME SUBMONTANE, MONTANE E/O SUBALPINE: castagno,faggio,etc)1
ACBOSCHI DI ANGIOSPERME E DI CONIFERE1
AARBUSTETO TERMOFILO E/O MESOFILO1
MaACQUE MARITTIME0

Sono inoltre riportate sulla carta le CASE SPARSE evidenziate dalla carta di uso del suolo.

I valori attribuiti sono poi stati divisi in 5 classi di pressione antropica, a cui corrispondono 5 colori, come di seguito specificato:

PRESSIONE ANTROPICAvalori numerici corrispondenti
massimax > 30
medio alta28 > x > 10
media9 > x > 6
medio bassa5 > x > 3
minimax < 2

L'immagine della Liguria che risulta dalla lettura di questa carta descrive un territorio che č caratterizzato da una fortissima dicotomia tra paesaggio costiero fortemente abitato, utilizzato, trasformato e un paesaggio interno (che corrisponde alla maggior parte del territorio) dove al numero limitato di abitanti corrisponde anche l'assenza di azioni di utilizzo del territorio da parte dell'uomo.
Si tratta di paesaggi naturali di grande interesse ma anche di estese parti di paesaggio in cui l'abbandono di attivitā agricole o di utilizzo dei boschi determina vaste aree in trasformazione.

Imperia
Tav. 1   Tav. 1

Savona
Tav. 2   Tav. 2

Genova
Tav. 3   Tav. 3

La Spezia
Tav. 4   Tav. 4